Le nostre realizzazioni



- Centro Commerciale-Residenziale Corte Lotti - Pietrasanta LU  
Il Centro “Corte Lotti” di Pietrasanta, si presenta come un mirabile esempio di architettura polifunzionale, destinata ad accogliere attività commerciali, uffici e appartamenti residenziali.
Organizzato attorno ad una corte interna ( da cui il nome), è stato realizzato con standards qualitativi elevati e finiture di pregio, in aderenza all'impostazione progettuale voluta da uno dei più noti architetti italiani, Tiziano Lera.

In coerenza con una consolidata filosofia progettuale, tipica di questo prestigioso professionista, anche in questo intervento il concetto del verde, come veicolo di sintonia con la natura, prevale sulle aride strategie di massimo utilizzo degli spazi costruiti, a tutto vantaggio della qualità di fruizione degli utilizzatori finali.

Di conseguenza assume grande importanza l'aspetto ornamentale delle significative porzioni dedicate al verde, sia a livello di aiuole, sia a livello di piante in contenitore, opportunamente collocate a completare e scandire gli spazi, anche avvalendosi di contenitori di pregio (in cotto artigianale, appositamente realizzati).
Il calore del cotto di Impruneta, coniugato alle eleganti forme tipiche della tradizione toscana, quali i pittoreschi orci e le raffinate conche, riesce ad integrare e valorizzare la comunione tra artificiosità del costruito e naturalezza dell'ambiente, con un gradevole effetto di armonia.

In particolare nelle aiuole, strategicamente ubicate in corrispondenza degli accessi, sono state allestite composizioni di piante in sintonia con l'ambiente pseudo-litoraneo, impiegando essenze vegetali perfettamente compatibili con il dolce clima della Versilia. Ma anche nei contenitori, Compagnia del Verde ha saputo approntare delle indovinate associazioni tra essenze vegetali di portamento diverso ma complementare.


Note aggiuntive
Compagnia del Verde ha curato la realizzazione delle porzioni a verde, di concerto con la direzione dei lavori, coniugando eleganza e rusticità vegetativa, per un ridotto onere manutentivo.